I Sacerdoti‎ > ‎

don Alberto Dolcini



Nome     ALBERTOCognome
 DOLCINI
 Nato a
 ComoNato il
 13/08/1982
 Ordinato a
 Como - Duomo
in data
 14/06/2012
 Telefono 338 3890745
 0342 610561
e.mail alberto.dolcini@gmail.com



Carissimi fratelli e sorelle, sono don Alberto Dolcini, ho 32 anni e sono nativo di Como. Sono stato ordinato prete lo scorso 14 giugno e il nostro Vescovo Diego mi ha inviato in mezzo a voi come vicario della parrocchia di Morbegno.

Desidero iniziare il mio ministero di servizio in mezzo a voi con grande spirito di umiltà, nella consapevolezza di dover imparare ad essere pastore umile e forte, immagine del Signore Gesù e portatore della sua salvezza. Per questo motivo chiedo a ciascuno di voi, soprattutto dai miei cari confratelli nel sacerdozio, l’arciprete don Andrea, don Fabio e don Andrea Jr., di aiutarmi a crescere e a fare della mia vita sempre più una trasparenza del volto del Signore Gesù.

Cercate di volermi bene così come sono, così come io farò con voi: camminiamo insieme crescendo nella sequela del Signore!

Nel Vangelo Gesù dice a ciascuno di noi: «Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, ed io vi ristorerò» (Mt 11,28). Questo deve essere il nostro compito di cristiani: vivere un intenso, profondo e consapevole rapporto personale con il Signore Gesù ed andare a lui, portando nel suo abbraccio, che dalla croce tutto raccoglie, ogni vicenda della nostra vita, quelle gioiose e quelle tristi, quelle facili e quelle difficili, tutto, nella certezza che solo Cristo è il senso e il fine della nostra vita e di quella di tutto il mondo.

«Imparate da me che sono mite ed umile di cuore» (Mt 11,29): lo stile della vita cristiana è quello dell’umiltà, che è lo stile dello stesso Signore Gesù; nell’umile e nascosto rinnovarsi delle nostre giornate quotidiane, divise tra lavoro, famiglia, servizio, scuola, oratorio, …, diventiamo pietre vive nella costruzione della nostra comunità parrocchiale, della società, della Chiesa e del Regno di Dio.

Nell’attesa di potervi incontrare di persona e di conoscervi, vi chiedo di pregare per me e vi prometto di ricordarvi nelle mie preghiere.

Un caro saluto!

  Don Alberto



Comments