Tutti i campi Estivi

     


Ma perché un campo?

L'Oratorio è chiamato a proporre un'esperienza di vita comunitaria per ricostruire un “mondo” con proprie regole nel quale, più o meno volentieri, ogni giorno si deve vivere. Tutto ciò dà la possibilità di conoscersi, di stare a contatto, di vincere pregiudizi. Si vivono insieme anche imprevisti e avventure, episodi che spesso possono legare di più di tanti incontri a tavolino e dell'ora di catechismo alla settimana. Ci possono essere anche tensioni elevate, ma la cosa che conta è che si devono affrontare insieme! In seconda battuta è da sottolineare che al Campo Estivo ci sono degli educatori (catechisti, animatori, cuochi, don) cioè delle persone che sono chiamate ad educare i ragazzi. L'esperienza è feconda anche per gli educatori perché mette alla prova le loro reali motivazioni nel mettersi a servizio della comunità e dei ragazzi. Sul versante dei contenuti il Campo  Estivo può aiutare, con linguaggi diversi a parlare di fede nella vita quotidiana. È un'opportunità forte che va spesa bene: occasione preziosa da preparare con creatività. Il clima sereno di svago e divertimento permette di sperimentare uno stare insieme bello, imparando a tenere lontano il desiderio di “fare casino” che non ha nulla a che vedere con l'esperienza che si propone.

E allora buona camminata a tutti….

I don


     

Pagine secondarie (1): Le date e i dati dei Campi Estivi
Comments